Juniores: che botta! Il Camaro vince 5-0. Città qualificato.

Venerdì da incubo per il Città di Messina Juniores.
Per la terza giornata del gruppo A andava in scena la delicata sfida contro il Camaro.
Gli incroci con i neroverdi sono molto sentiti ma oggi, oltre alle rivalità sportiva, la partita risultava essere decisiva anche per la qualificazione alle semifinali provinciali.
Nonostante la netta sconfitta maturata col 5-0 finale in favore dei padroni di casa, il Città di Messina esce dal Marullo con la qualificazione raggiunta grazie al 2°posto, in virtù del sorprendente successo del Gescal sul Real Rometta (decimato in virtù dei prossimi impegni di Coppa Italia della prima squadra).
Novanta minuti da archiviare in fretta per D’Alessandro e i suoi, vista l’imminente sfida con la Jonica della prossima settimana.

4-2-3-1 per l’11 giallorosso: Forestieri, Porcino, Grasso, Gulletta, Capodivento, Silvestri, Dama, Di Vincenzo, Alessandro, Di Stefano, Spuria.

PRIMO TEMPO

Il Camaro cerca subito di creare pericoli verso la porta di Forestieri ma dopo 3′ minuti la combinazione Spoto-De Marco G. non viene ben sfruttata dagli attaccanti neroverdi. Il Città sfiora il vantaggio al 6′, Alessandro trova Di Vincenzo su calcio di punizione ma l’attaccante non è incisivo nella battuta verso la porta e Sanneh neutralizza. Intorno al 15′ sono ancora i padroni di casa a creare scompiglio nella retroguardia giallorossa, ottima combinazione De Marco G. – Pantano che mette dentro dove D’Amico non trova la girata giusta, la palla viene allontanata sui piedi di Capilli ma la sua conclusione si tramuta in un assist per De Marco G. che non ha chi servire al centro. Passano 3′ minuti e il Città è pericolosissimo, contropiede orchestrato da Silvestri che favorisce la corrente Capodivento, il pallone viene allontanato dalla difesa del Camaro ancora sui piedi del centrocampista classe 99′ ma la sua conclusione viene messa in angolo da Sanneh.
Nonostante l’equilibrio della prima mezz’ora e le occasioni da una parte e dall’altra, il Città da la sensazione di essere nervoso e Doddis mette mano al taschino per la prima volta ammonendo Dama.
Al 23′ Forestieri rischia di combinarla grossa rinviando verso Grasso girato di spalle e il Camaro sfiora il goal con Rossano che manda il pallone alto. Dopo 4′ minuti Alessandro e Porcino finiscono sul tabellino dei cattivi, entrambi ammoniti.
Pantano crea scompiglio sulla sinistra e alla mezz’ora serve bene Rossano ma il mancino dell’ex Sant’Agata è respinto da Forestieri.
Il vantaggio è nell’aria e al 36′ il Camaro passa: punizione di Muscarà che sul secondo palo trova D’Amico, 1-0.
Il Città perde la testa e ancora per proteste Di Vincenzo viene ammonito da Doddis a 2′ dal duplice fischio.
Il Camaro prende metri grazie ai calci da fermo che ancora una volta costano caro alla retroguardia giallorossa: Spoto per D’Amico che spinge in rete il goal del 2-0. Proteste del Città nell’occasione per presunto fallo in attacco del Camaro.
Come se non bastasse, un opaco Di Stefano allo scadere del primo tempo viene sostituito per infortunio. Entra Cafarella.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo e dopo 6′ minuti Rossano spara alle stelle su assist di Falc0ne.
Il Camaro triplica il vantaggio al 55′: Rossano salta Porcino e conclude verso Forestieri, non perfetto nel rinviare sul piedi di D’Amico per il quale è un gioco da ragazzi depositare in rete il 3-0 che vale anche la tripletta personale.
Esce Gulletta ed entra De Marco con Porcino a far coppia in mezzo con Grasso.
La partita è compromessa, Alessandro al 59′ si becca il secondo giallo e il Città rimane in 10 uomini.
Cafarella prova ad accendere la luce ma il suo lancio verso Di Vincenzo trova Sanneh che in uscita libera la propria trequarti. Mangano rileva Spuria al 67′.
Il Camaro non fa sconti e trova ancora una volta la via della rete: da azione di calcio d’angolo il pallone finisce tra i piedi di Pantano che trova il sinistro del poker, battendo Forestieri.
Città nuovamente in zona Sanneh solo al 71′ ma la combinazione tra Cafarella-De Marco e Dama trova solo la traversa del centrocampista.
La manita locale si concretizza al 74′, quando Grasso ferma fallosamente un avversario che gli costa il giallo. Sul calcio di punizione successivo Muscarà pesca l’angolo basso e realizza il 5-0.
Romeo per Dama.
A 4′ dalla fine Cafarella lancia Di Vincenzo che salta Sanneh ma trova la risposta sulla linea della retroguardia neroverde.

Camaro – Città di Messina 5-0

Marcatori: 36′ pt, 43′ pt e 10′ st D’Amico, 23′ st Pantano, 30′ st Muscarà.

Camaro: Sanneh, Falcone (43′ st Morreale), Pantano, Muscarà (37′ st Zappalà), Lembo, Raffa, Spoto, Capili, Giu. De Marco (34′ st De Luca), D’Amico (11′ st Costa), Rossano (23′ st Gio. De Marco). In panchina: Alleruzzo, Mesiti.

Città di Messina: Forestieri, Porcino, Capodivento, Dama (34′ st Romeo), Gulletta (15′ pt A. De Marco), Grasso, Di Vincenzo, Silvestri, Spuria (19′ st Mangano), Alessandro, Di Stefano (45′ pt Cafarella).

Arbitro: Jacopo Doddis della sezione di Messina.

Ammoniti: 18′ pt Dama (CdM), 27′ pt Alessandro (CdM), 27′ pt Porcino (CdM), 42′ pt Di Vincenzo (CdM), 45′ pt Spoto (C), 1′ st Rossano (C), 29′ st Grasso (CdM).
Espulsi: 13′ st Alessandro (CdM) per doppia ammonizione.

Recupero: 1′ pt, 0′ st.

10/11/2017

  • Il sig.Sebastiano Galioto di Siracusa dirigerà il match Scordia vs Città ...

3/11/2017

  • Dopo la vittoria per 1-0 di Mercoledì contro l'Avola Calcio, il ...

31/10/2017

  • Sarà il signor Giovanni Nanfa di Palermo a dirigere il match ...