Il Città tiene il cuore grande! Capolista in fuga a +7.

Nel 1993 Luciano Ligabue cantava “I duri hanno due cuori”, e quale miglior titolo per presentare la vittoria odierna del Città di Messina contro il Catania S.Pio X?
Partita maschia, giocata ad occhi infuocati da Cardia e compagni, capaci di ribaltare l’iniziale vantaggio ospite di Abate per regalarsi 3 punti che valgono oro colato grazie alle reti di S.Leo e Rasà. E’ l’ottavo successo di fila, il decimo risultato utile consecutivo, l’ennesima prova da grande squadra.
Sono 7 le lunghezze che separano la capolista dalla coppia Biancavilla-S.Agata che domani si affronteranno in una partita adesso, quanto mai delicata.
Il Città ha l’obbligo di non distrarsi e preparare al meglio la prossima sfida sul campo del Giarre.

 

PRIMO TEMPO:

Squadra che vince non si cambia direbbe qualcuno e allora fiducia agli 11 che appena 6 giorni fa hanno avuto la meglio contro il Caltagirone: Paterniti, S.Leo, Filistad, Bombara, D.Leo, Cardia, Costa, Silvestri, Fragapane, Codagnone, Lo Giudice.

La prima occasione è di marca biancorossa con un calcio di punizione di Messina che Paterniti devia in calcio d’angolo. Al 5′ il Città beneficia di un calcio d’angolo: Lo Giudice trova sul primo palo la deviazione di Cardia che viene allontanata in maniera rocambolesca dalla difesa ospite, dopo un flipper in area di rigore dove nessun giocatore giallorosso tocca la sfera, quest’ultima varca la linea. Sarebbe 1-0 ma Li Vigni, su segnalazione dell’assistente, annulla tutto per fuorigioco. Discutibile. Passano 12 minuti e Costa, servito da una rimessa lunga di capitan Bombara, sciupa la più nitida della occasioni della prima frazione da ottima posizione. Al 19′ l’ottimo pressing di Lo Giudice mette in confusione la difesa del S.Pio, Codagnone riconquista il pallone e cade a tu per tu con Romano. L’attaccante verrà correttamente ammonito per simulazione. E’ il 33′ e il Città va nuovamente ad un passo dall’1-0, stavolta con Lo Giudice, abile a inserirsi in area di rigore ma impreciso nel diagonale destro che si perde di poco sul fondo. Goal sbagliato, gol subito. Al 38° Romano rinvia lungo, Filistad non aggancia e D.Leo, in maniera probabilmente irregolare, viene anticipato da Spitaleri, il centrocampista serve Abate che si prima intenzione scaglia un violento destro sul quale Paterniti non può nulla. S.Pio in vantaggio. Sul finale di tempo lo stesso numero 9 ospite si rende protagonista di un paio di episodi al limite della sportività, surriscaldando e non di poco gli animi. Li Vigni non interviene. FINE PRIMO TEMPO.

SECONDO TEMPO:

Dopo 11 minuti Filistad ci prova al volo in area ma la sua conclusione è facile preda di Romano. Il Città ci crede e ha fretta di riacciuffare il pareggio. Passano 8 minuti e Cardia sfiora la traversa su calcio di punizione dal limite. Al 21′ da registrare l’esordio del classe 99′ Fofana che entra in campo al posto di D.Leo. Princi per Bombara. E’ il 27′ e il Città di Messina trova il pareggio. Calcio di punizione dalla sinistra di Lo Giudice, S.Leo svetta più in alto di tutti e trafigge Romano. 1-1. A 13 dalla fine Rasà prende il posto di Codagnone. Pericolosissimo il capocannoniere del Città al 36′, quando sfiora il palo su girata acrobatica. Due minuti più tardi Lo Giudice cade in area di rigore, per Li Vigni è penalty. Rasà trasforma. Al 42′ Alessandro prende il posto di Lo Giudice. FINE PARTITA

 

CITTA DI MESSINA-CATANIA S.PIO X 2-1
Marcatori: 38′ pt Abate (Ca), 27′ st S. Leo, 38′ st Rasà (rig.)

Città di Messina: Paterniti, D. Leo (21′ st Fofana), Fragapane, S. Leo, Filistad, Bombara (26′ st Princi), Silvestri, Cardia, Codagnone (32′ st Rasà), Lo Giudice (42′ st Alessandro), Costa. A disposizione: Maisano, Di Stefano, La Corte. Allenatore: Giuseppe Furnari.

Catania San Pio X: Romano, Conte (45′ st Spina), Santanna (42′ st Reina), Marino (23′ st Mileti), Nobile, Ranno, Dadone, Spitaleri, Abate, Messina, Garufi. A disposizione: Zumbo, Guglielmino, Trawally. Allenatore: Rosario De Cento.

Arbitro: Li Vigni di Palermo
Assistenti: Celestino e Pulejo di Palermo

Ammoniti: Marino (Ca), Codagnone (CdM), D. Leo (CdM), Nobile (Ca), Lo Giudice (CdM), Messina (Ca)

10/11/2017

  • Il sig.Sebastiano Galioto di Siracusa dirigerà il match Scordia vs Città ...

3/11/2017

  • Dopo la vittoria per 1-0 di Mercoledì contro l'Avola Calcio, il ...

31/10/2017

  • Sarà il signor Giovanni Nanfa di Palermo a dirigere il match ...